Programmazione

 

Mercoledì 28 - ore 20
SENZA LASCIARE TRACCIA
di Gianclaudio Cappai Con Michele Riondino, Valentina Cervi, Elena Radonicich, Giordano De Plano, Fabrizio Ferracane, Italia 2016, 93’.
Le tracce da ricercare sono quelle di un abuso subìto da bambino, che il protagonista si ritrova ad affrontare da adulto, e di cui porta ancora i segni, come la malattia che lo consuma lentamente. Neppure la sua compagna ne è a conoscenza, fino a quando viene inviata in una cittadina per restaurare un quadro. Il marito la segue, ed è proprio là che tutto e? cominciato, in una fornace ormai spenta divenuta rifugio di un uomo e della figlia. I due non lo riconoscono e non capiscono le sue intenzioni, ma le tracce del male subìto devono essere trovate e forse cancellate affrontando il passato e l’origine stessa del male. Trailer


Giovedi 29 - ore 21.00
GIORNO DI FESTA
di Jacques Tati con Paul Frankeur, Jacques Tati, Guy Decomble, Santa Relli, Maine Vallée, Francia 1949, 83’.
Durante la sagra annuale del  paesino di Sainte-Sévère il postino locale si esalta di fronte a un documentario sull’efficienza del servizio postale statunitense. Decide di emulare le imprese dei suoi colleghi americani, ma i risultai sono catastrofici. L’agitazione del postino François nel suo procedere a zig zag stravolge la geografia del villaggio, mentre il lungo corpo maldestro di questo “idiot magnifique” dà il via a una esilarante successione di gags. Alla fine, persino la bicicletta di François se ne andrà per conto suo, come un cavallo dei western. Trailer

Venerdì 30
ore 18.30 e 21.00
GIORNO DI FESTA

Sabato 1 ottobre
ore 15.30 - IL CLAN
di Pablo Trapero con Guillermo Francella, Peter Lanzani, Lili Popovich, Gastón Cocchiarale, Giselle Motta, Argentina, Spagna 2015, 108’.
Sotto l’apparente normalità di una famiglia borghese si nascondeva una spietata attività criminosa: i membri della famiglia Puccio rapivano giovani ricchi del  vicinato, ne chiedevano il riscatto e invece di restituirli alle loro famiglie li uccidevano. Godevano probabilmente della connivenza del regime militare, ma nel periodo di transizione dall’ Argentina post-Videla a una incerta democrazia negli anni Ottanta l’agghiacciante verità venne a galla, e i colpevoli furono processati. Il film è basato su un’inchiesta del giornalista argentino Rodolfo Palacios, che ha riportato la vicenda all’interesse del pubblico utilizzando interviste e ricerche d’archivio, e ha vinto il Leone d’Argento a Venezia 2015. Trailer

ore 18.30 - GIORNO DI FESTA
ore 21.00 - IL CLAN

Domenica 2
ore 15.30 - GIORNO DI FESTA
ore 18.30 - IL CLAN
ore 21.00 - GIORNO DI FESTA

Lunedì 3, martedì 4, mercoledì 5 - ore 21
IL CLAN

 
Fabrizio De Andrè e Don Gallo alla Fortezza

Un incontro all’aroma di Liguria per dire arrivederci all’estate all’Arena estiva La Fortezza Nascosta di Sampierdarena.
Giovedì 15 settembre serata promossa dal CLUB AMICI DEL CINEMA e da CASA DEL QUARTIERE. Alle ore 21.00 CREUZA DE MA di Matteo Valenti, Italia 2014, 35’. Una illustrazione a disegni animati delle canzoni dell'album Crêuza de mä” di Fabrizio De André, dedicato alle contaminazioni musicali e culturali fra i popoli che vivono sulle sponde del Mediterraneo. Il progetto ha coinvolto l'artista spezzino Nicola Perucca e sette istituti d'arte in prevalenza liguri. In collaborazione con COOP Liguria.
Segue in anteprima per Genova DE GALLO BELLICO - Le Battaglie di Don Gallo di Gianfranco Miglio, Italia 2015, 39’. Don Andrea Gallo, noto come il “prete di strada”, ha dedicato l’intera vita all’aiuto degli ultimi: malati di HIV, diseredati, sbandati d’ogni sorta, drogati, etilisti, prostitute ecc. Ha salvato centinaia di vite, strappando alla morte i “piegati dalla vita”. Impegnato politicamente, ha saputo conciliare Vangelo, Costituzione e Anarchia. Un viaggio in compagnia dei suoi compagni di strada tra cui Moni Ovadia e Dario Fo. In collaborazione con Agenzia dei Diritti / Comunità di San Benedetto. I protagonisti dei due film sono figure che ormai idealmente appartengono a tutti, ma accomunate dalla traccia indelebile e dal ricordo vivissimo e affettuoso che hanno lasciato in particolare nel mondo genovese e ligure.
La serata sarà introdotta da un incontro con i due registi.

Ingresso libero.

 
Il cinema secondo Ennio Morricone


In occasione del conferimento dell’Oscar 2016 al maestro Morricone il Club Amici del Cinema presenta all’Arena Estiva La Fortezza un omaggio al prestigioso compositore attraverso le copertine degli LP e dei 45 giri delle sue innumerevoli, strepitose musiche da film.

Da Gli sbandati di Francesco Maselli del 1955 alla sua produzione più recente, oltre sessant’anni di colonne sonore indimenticabili per più di 300 registi e 500 film. Nei cento LP e sessantaquattro 45 giri della mostra, curata da Lino Zanellato utilizzando il materiale della sua collezione privata, scorrono le collaborazioni artistiche di Morricone che con la forza evocativa delle sue musiche ha contribuito a rendere indimenticabili film dei più diversi generi, ormai indissolubilmente legati alle colonne sonore che quasi inconsapevolmente associamo alle inquadrature.

Leggi tutto...
 
CERCANDO I BEATLES Dai ricordi genovesi al road movie spagnolo

Continuano con successo le piacevoli serate nel fresco dell’Arena estiva di Villa Grimaldi a Sampierdarena, l’iniziativa promossa dal CLUB AMICI DEL CINEMA e dalla CASA DEL QUARTIERE ALL’ARENA LA FORTEZZA NASCOSTA, via Palazzo della Fortezza, 14.

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline