.

 
Gian Maria Volontè un attore contro

 
Ovest.doc Via Argine 310

 
Gennaio - Programmazione



MERCOLEDÌ 25
ore 17.00 - GIAN MARIA VOLONTÉ UN ATTORE CONTRO

Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

GIOVEDÌ 26 - RIPOSO

VENERDÌ 27
ore 20.30 - TRIANGLE OF SADNESS
v.o. sott. it.
di Ruben Ostlund con Harris Dickinson, Charlbi Dean, Woody Harrelson, Vick9 Berlin, Zlatko Buric, Svezia / Germania / Francia 2022, 150’.
Carl e Yaya, due giovani modelli e influencer, meditano di dare l’addio alle passerelle prima che il tempo mostri i segni del suo passaggio. Dopo l’ultima Fashion Week vengono invitati su uno yacht per una crociera di lusso, dove l’equipaggio si occupa di ogni minimo bisogno degli ospiti. Ma il capitano si rifiuta di uscire dalla sua cabina, gli avvenimenti prendono una svolta inattesa e si scatena una tempesta che rischia di mettere in pericolo il confort dei passeggeri.

SABATO 28
ore 15.30 - TORI E LOKITA
ore 18.00 - TRIANGLE OF SADNESS
ore 21.00 - TORI E LOKITA

di Luc & Jean-Pierre Dardenne, con Pablo Schils, Joely Mbundu, Alban Ukaj,Belgio / Francia 2022, 88’.
Storia dell’amicizia tra un dodicenne fuggito dal Benin e una sedicenne camerunese , sbarcati in Sicilia, rifugiati in Belgio e costretti a fingersi fratello e sorella perché lui ha ottenuto i documenti da rifugiato, mentre lei no e per recuperare le carte necessarie è costretta a frequentare persone prive di scrupoli e il sordido capo di una rete di spacciatori. Un’opera coinvolgente ed emozionante, Premio speciale al 75esimo Festival di Cannes.

DOMENICA 29
ore 15.30 - TRIANGLE OF SADNESS
ore 18.30 - TORI E LOKITA
ore 20.30 - TRIANGLE OF SADNESS


LUNEDÌ 30 - RIPOSO

MARTEDÌ 31
OVEST.DOC
ore 18.00 - VIA ARGINE 310

alla presenza del regista Gianfranco Pannone prima visione per Genova

MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO
ore 17.00 - GIAN MARIA VOLONTÉ UN ATTORE CONTRO

Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero.

MovieAmoci
ore 21.00 - A RIVEDER LE STELLE



GIOVEDI 2 - RIPOSO


VENERDÌ 3
OVEST.DOC
ore 18.00 - TRIESTE È BELLA DI NOTTE

di Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre, Documentario,Italia 2023,75’. v.o. sott. it. Prima visione per Genova
Tra il 2020 e il 2021 tutti i media e l’opinione pubblica erano concentrati sulla crisi sanitaria internazionale. In un confine interno dell’UE, quello tra Italia e Slovenia, a pochi chilometri da Trieste, i migranti che riuscivano ad attraversare il confine venivano fermati dalle forze dell’ordine italiane e rispediti indietro senza venire identificati e senza avere la possibilità di fare richiesta di protezione internazionale. Il Ministero dell’Interno definisce queste operazioni “riammissioni informali”, ne difende la legittimità, ma non racconta come davvero avvengono. Le storie dei respinti/riammessi si intrecciano con le immagini realizzate dai migranti stessi con i telefonini durante i loro lunghi viaggi e con le contraddizioni e il dibattito all’interno delle istituzioni.
Alla presenza del regista Andrea Segre.

SABATO 4
ore 15.30 - LA LIGNE - LA LINEA INVISIBILE
di Ursula Meier con Stéphanie Blanchoud, Valeria Bruni Tedeschi, Dali Benssalah, Benjamin Biolay, Svizzera / Francia / Belgio 2022, 101’.
Margaret è una donna di 35 anni con una lunga storia di violenze inflitte e subite, e una fragilità emotiva che spesso non riesce a contenere . In seguito a una brutale discussione con la madre e alla denuncia di quest’ultima, il giudice le impone un severo ordine restrittivo che le impedisce di avvicinarsi a meno di cento metri dalla casa di famiglia.
ore 18.00 - TRIANGLE OF SADNESS
ore 21.00 - LA LIGNE - LA LINEA INVISIBILE


DOMENICA 5
ore 15.30 - LA LIGNE - LA LINEA INVISIBILE
ore 18.00 - TRIANGLE OF SADNESS
ore 21.00 - LA LIGNE - LA LINEA INVISIBILE


LUNEDÌ 6 - RIPOSO

MARTEDÌ 7-  RIPOSO


MERCOLEDÌ 8
ore 17.00 - GIAN MARIA VOLONTE’ UN ATTORE CONTRO

Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

GIOVEDÌ 9 - RIPOSO

VENERDÌ 10
ore 21.00 - LA LIGNE - LA LINEA INVISIBILE
v.o. sott. it.

 
Ovest.doc Trieste è bella di notte

 
Contesto - Contrastare la povertà educativa al tempo del Covid


Stiamo assistendo ad un repentino processo di impoverimento che tocca non solo le famiglie che già prima della crisi sanitaria erano in condizioni di deprivazione, ma anche molte altre famiglie cadute improvvisamente in povertà a causa della chiusura delle attività produttive in conseguenza del lockdown (Istat e Unesco, 2020), determinando processi inediti relativi al fenomeno della povertà educativa minorile. In questo scenario il progetto intende ridurre la forbice delle diseguaglianze sociali e di opportunità educative e formative contrastando i fenomeni incipienti di deprivazione e povertà educativa minorile.
Ente finanziatore: Ministero Lavoro e Politiche Sociali, fondi ex art. 72 decr. Leg. 117/2017
Ente capofila: Salesiani per il Sociale APS.
Enti partner: Cinecircoli giovanili socioculturali APS e Turismo Giovanile e Sociale APS
Durata progetto: 18 mesi


LE ATTIVITÀ GENOVESI DI “CONTESTO – CONTRASTARE LA POVERTÀ
EDUCATIVA AL TEMPO DEL COVID”

Primi bilanci di "ConTeSto", progetto di Salesiani per il Sociale APS con Cinecircoli Giovanili Socioculturali – APS e Turismo Giovanile e Sociale – APS e finanziato dal Ministero del Lavoro e del Welfare per contrastare la povertà educativa minorile al tempo del Covid in svolgimento al C.G.S. Club Amici del Cinema di Genova Sampierdarena.

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline