Ovest.Doc - Un paese di Calabria

Martedì 16 ottobre alle ore 21 proiezione di UN PAESE DI CALABRIA, il documentario su Riace diretto da Shu Aiello e Catherine Catella.
L’opera sarà introdotta dai rappresentati del Comitato Genovasolidale, dalla professoressa Laura Contu di “Sampierdelcinema” e dal critico cinematografico Juri Saitta .
L’iniziativa fa parte di Ovest.doc - la rassegna permanente che il cineclub dedica al cinema documentario italiano e internazionale – ed è realizzata in collaborazione con Genovasolidale e Sampierdelcinema.
Il film vede al centro Riace, un paese calabrese svuotato dall’emigrazione dove è nata un’utopia, in quanto ha deciso di accogliere i migranti che sbarcano sulle coste italiane, con il risultato che oggi le case abbandonate sono di nuovo abitate e che nel paese è tornata la vita.
L’opera ha dei forti ed evidenti legami con l’attualità, in quanto affronta il modello Riace portato avanti dal sindaco Mimmo Lucano, proprio in questi giorni al centro della cronaca per essere stato messo agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Un fatto che ha indignato molte persone, le quali hanno espresso solidarietà all’amministratore. Tra queste vi sono anche le due registe del documentario in questione.
Il film è stato presentato in molti festival e ha ricevuto diversi premi, tra cui il Buyens-Chagoll Award al Visions du Réel, prestigioso festival svizzero dedicato al cinema del reale.

 
Ottobre - Programmazione


Martedì 16
ore 21.00 - UN PAESE DI CALABRIA

di Shu Aiello e Catherine Catella, Documentario,  Francia, Italia, Svizzera 2016, 90'.


Mercoledì 17
ore 17.30 - OMAGGIO A POWELL E PRESSBURGER

ore 21.00 - IL SALE DELLA TERRA
di Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado, Brasile /Italia / Francia 2014, 110’. Il grande fotografo brasiliano Sebastiao Salgado è stato per decenni il testimone degli orrori e degli splendori del mondo. Nella sua ricerca della verità si è misurato con temi scottanti come lo sfruttamento dei più poveri, le migrazioni, le guerre, gli sfregi che l’uomo arreca al Pianeta. Dall’America Latina al Rwanda alla ex Jugoslavia per mostrare l’uomo soprattutto nel suo dolore, l’uomo che secondo Salgado  “E’ l’animale più crudele ma capace anche di elevarsi al di sopra di se stesso”. Le sue opere sono state esposte nei principali musei del mondo. In questo monumentale documentario Wim Wenders e il figlio di Salgado ricostruiscono il suo percorso professionale e personale utilizzando materiale d’archivio, filmati e foto commentati dall’Autore. Un film magnifico, da non perdere. Trailer
Giovedì 18
ore 20.30 - RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI
di Marc Forster con Ewan McGregor, Hayley Atwell, Mark Gatiss, USA 2018, 142’.
Christopher Robin, che da piccolo aveva vissuto tante avventure con i suoi animali di pezza, è cresciuto e si trova intrappolato in una vita infelice. Costretto a svolgere un lavoro stressante e sottopagato, ha poco tempo da dedicare alla famiglia. Ci penseranno i suoi amici d’infanzia, Winnie the Pooh, Ih-Oh e Tigro a fargli provare di nuovo le emozioni di un tempo e ricordare il bambino affettuoso e spensierato che vive ancora dentro di lui. Un film “da bambini”destinato a incantare tutti gli adulti.

Venerdì 19
ore 19.00 - RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI
ore 21.00 - LUCKY
di John Carroll Lynch con Harry Dean Stanton, Ron Livingston, Ed Begley, David Lynch, USA 2017, 88’.
Per il suo debutto l’attore John Carroll Lynch ha deciso di confezionare un commosso tributo al caratterista più grande di tutti, il veterano Harry Dean Stanton, cuore e anima della pellicola, scomparso a pochi mesi dalla fine delle riprese. Il protagonista, un novantenne ateo dal carattere fermamente indipendente, è sopravvissuto a tutti i coetanei che abitavano nella sua cittadina sperduta nel deserto, e  viene chiamato Lucky perché è sopravvissuto alla seconda guerra mondiale, agli ettolitri di bloody mary e a migliaia di sigarette. Un malessere improvviso lo fa sentire per la prima volta vulnerabile e lo spinge a confrontarsi con l’esplorazione di sé, che conduce a quell’illuminazione così spesso irraggiungibile.
Grandi comprimari, a cominciare da David Lynch (amico omonimo del regista), che piange perché la sua testuggine è fuggita di casa. Film asciutto, essenziale e secco come una canzone di Johnny Cash (non a caso in colonna sonora). Presentato al Festival di Locarno 2018. Trailer

Sabato20
ore 15.00 - RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI
ore 17.00 - LA LIBERTÀ NON DEVE  MORIRE IN MARE
di Alfredo Lo Piero, Italia 2018, 77’. 
Le storie che ascolterete in questo docu-film sono storie di vita vera. Si parla spesso di immigrazione in termini di cifre: il computo statistico dei vivi e dei morti. Chi ce l'ha fatta e chi no da questa parte di mare. Ma dietro l'asetticità dei calcoli restano le storie, le vite, i sogni spezzati e altri ancora da inseguire, che nessun giornale al mondo racconterà mai fino in fondo e come si deve. Il film nasce dalla volontà di restituire voce a chi, sin qui, non l'ha mai avuta o ne ha avuta poca. L'intento di "La libertà non deve morire in mare" è documentaristico. Nel senso più spoglio, verista, autentico che si riesce ad assegnare a questo termine. Davanti le telecamere ci sono persone che parlano e dicono ciò che vogliono dire. Persone che sono fuggite da qualcuno o qualcosa ed altre che – per mestiere, caso, carità cristiana, scelta politica – le hanno accolte. Prima visione per Genova.
ore 19.00 - RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI
ore 21.00 - LUCKY

Domenica 21
ore 15.00 - HOTEL TRANSYLVANIA 3  UNA VACANZA MOSTRUOSA
d
i Genndy Tartakovsky, Animazione, USA 2018, 97’.
Per fare una sorpresa a papà Dracula Mavis regala all’intera famiglia una vacanza, e sceglie una nave da crociera sulla quale si imbarcano gli amici dell’hotel. A bordo Dracula si innamora dell’affascinante capitano Ericka e tutto sembra andare a meraviglia finché Mavis comincia a sospettare che Ericka nasconda un segreto che potrebbe mettere in pericolo l’intera famiglia. La donna infatti è una discendente di Van Helsing, nemico giurato di Dracula e di ogni mostro. Trailer
ore 17.00 - RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI
ore 19.00 - LUCKY
ore 21.00 - LA LIBERTÀ NON DEVE  MORIRE IN MARE

Lunedì 22
ore 21.00 - LA LIBERTÀ NON DEVE  MORIRE IN MARE

Martedì 23
ore 18.30 - INCONTRO CON LUCA MALAVASI docente di Storia e Critica del Cinema presso l’Università di Genova
ore 21.00 - UNA VITA (UNE VIE)
di Stéphane Brizé con Judith Chemla, Jean-Pierre Darroussin, Finnegan Oldfield, Francia / Belgio 2016, 119’. v.o. sott. it.
Nella Normandia di inizio Ottocento Jeanne, una ragazza di buona famiglia, sposa un visconte che si rivela ben presto avaro, egoista e dissoluto. Jeanne perdona le sue numerose infedeltà, ma il visconte viene ucciso da un marito che ha scoperto una delle sue tresche. L’unico affetto di Jeanne è il figlio, che lei ama alla follia e che però, una volta cresciuto, da luoghi lontani le chiede continuamente soldi fino a dilapidare il patrimonio di famiglia. Con Une vie, adattamento del primo romanzo di Guy de Maupassant, Stéphane Brizé pone ancora una volta lo sguardo sulla tragedia dell'ordinario.

Mercoledì 24
ore 17.30 - OMAGGIO A POWELL E PRESSBURGER
ore 21.00 - LA LIBERTÀ NON DEVE  MORIRE IN MARE

 
Omaggio a Georges Méliès

Lunedì 8 ottobre alle ore 19 il CLUB AMICI DEL CINEMA renderà omaggio al padre del cinema fantastico Georges Méliès con la presentazione della Tesi di Laurea di Elisa Patri “Le voyages dans la lune: un viaggio fantastico da Méliès a Scorsese” alla presenza dell’autrice.
Questo in occasione dello spettacolo del TEATRO NAZIONALE “M come Méliès” di Marcial Di Fonzo Bo e Élise Vigier, che si terrà al Teatro della Corte dal 9 al 21 ottobre. I soci ACECcarte della stagione 2018/2019 potranno inoltre acquistare presso le biglietterie della Corte e dell’Archivolto il biglietto per lo spettacolo a un prezzo scontato: 13 euro anziché di 27.
Lo spettacolo della Corte tratta di Georges Méliès, l’uomo che – insieme ai fratelli Lumière – ha dato vita alla settima arte, in particolar modo al suo lato più fantasmagorico e spettacolare. Un pioniere che è stato omaggiato anche da Martin Scorsese con “Hugo Cabret”, film per ragazzi che si fa anche lezione sul cinema delle origini.
La serata non sarà dedicata soltanto alla Tesi di Laurea di Elisa Patri, ma anche alla presentazione del programma di ottobre degli Amici del Cinema e di alcune delle iniziative che il cineclub intende portare avanti durante l’anno.
A questa seguirà un apericena e la proiezione del film “Parigi a piedi nudi” di Dominique Abel e Fiona Gordon, commedia francese che omaggia il cinema di Jacques Tatì.

 
Te lo meriti Alberto Sordi

Da domenica 12 agosto a domenica 9 settembre si terrà a Borghetto Santo Spirito (SV) presso la Sala Congressi di Via Marexiano “Te lo meriti Alberto Sordi!, una mostra di manifesti, foto e locandine cinematografiche della Collezione Borgheresi dedicata al grande e popolare attore italiano a quindici anni dalla scomparsa. L’ingresso è libero e si potrà effettuare tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 22.

Leggi tutto...
 
Sampierdestate 2018 - Cinema all'aperto

La stagione 2018-2019 del CLUB AMICI DEL CINEMA inizia ad agosto e all’aperto con SAMPIERDESTATE, una rassegna che si terrà da mercoledì 1° agosto a sabato 15 settembre in Via Carlo Rolando 15 nel giardino adiacente alla sala cinematografica.
L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “URBAN Re-generAction: giovani idee nelle periferie urbane” e si avvale della collaborazione dell’ACEC Liguria, del SAS Liguria e dell’Opera Don Bosco, e intende riproporre alcuni dei film più significativi della scorsa stagione, alternando opere premiate, successi commerciali e titoli meno visti e conosciuti.
Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21 e in caso di maltempo si terranno all’interno della sala attigua del Club Amici del Cinema.

Leggi tutto...
 
Sampierdelcinema terzo incontro

Martedì 17 aprile, alle ore 18,  terzo incontro di Sampierdelcinema, sul tema:
MEDICI DI FAMIGLIA E VACCINI
Di strettissima attualità il problema dei vaccini, problema sfuggito alla sfera scientifica, cui dovrebbe appartenere, per irrompere nei dibattiti da talk show, nei social, nelle chiacchiere da bar sport. Una volta ci limitavamo a essere tutti allenatori di calcio, adesso ci siamo promossi a medici, forniti non di una preparazione scientifica, ma di opinabili idee personali.

Ore 18 interventi di:
STEFANO MACCIO’, primario pediatra ospedaliero
GIANCARLO ICARDI, direttore Istituto di Igiene
MARIA ELISA ORLANDO, pediatra di base

Ore 20 - aperitivo

Ore 21 - IL MEDICO DI CAMPAGNA

 
Familylife

 

Da martedì 10 aprile a martedì 5 giugno si terrà  la rassegna “Family Life - Film Discussi Insieme”, ciclo di cinque film sui rapporti familiari che il cineclub ha organizzato insieme ad Altrementi, associazione culturale che lavora con le famiglie per aiutarle nei momenti di difficoltà.
I cinque appuntamenti inizieranno alle 19 con un ricco apericena, proseguiranno alle 20 con la visione del film e si concluderanno con un dibattito condotto dalle psicologhe Laura Barbasio e Giulia Mela. Tutte le proiezioni saranno precedute da una breve presentazione a cura del critico cinematografico Juri Saitta.

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline