.

 
Film italiani ed europei a 3,50 €

 
Corti in giallo

 
Programmazione - Luglio

 

VENERDÌ 19
IL PRANZO DI BABETTE 2024
ore 18.30 - IL GUSTO DELLE COSE
versione originale con sottotitoli italiani
ore 21.00 - CORTI IN GIALLO QUATTRO CORTOMETRAGGI DI GINO VERSETTI alla presenza dell’autore

SABATO 20
ore 15.30 - C’ERA UNA VOLTA IN BHUTAN
IL PRANZO DI BABETTE 2024
ore 18.30 - IL GUSTO DELLE COSE
di Tran Anh Hung con Juliette Binoche, Benoit Magimel, Emmanuel Salinger, Francia / Belgio 2023, 135’.
Cuoca sopraffina, Eugénie da oltre vent’anni è la collaboratrice del famoso gastronomo Dodin. Un sodalizio culinario che, con il passare degli anni, si è consolidato in una relazione sentimentale. Eugénie però è affezionata alla sua libertà e non ha mai voluto sposare Dodin. Così, lui decide di fare qualcosa che non ha mai fatto prima: cucinare per lei. Premio per la miglior regia a Cannes. Lo chef tristellato Pierre Gagnaire ha fatto da consulente, accettando anche di interpretare il ruolo di officier de bouche culinario del Principe d’Eurasia.
ore 21.00 - CENA
per info e prenotazioni inviare mail entro martedì 16 luglio 2024 a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

DOMENICA 21
IL PRANZO DI BABETTE 2024
ore 15.30 - IL GUSTO DELLE COSE
ore 18.30 - C’ERA UNA VOLTA IN BHUTAN

LUNEDÌ 22 - RIPOSO

MARTEDÌ 23 - RIPOSO

MERCOLEDÌ 24 - RIPOSO

GIOVEDÌ 25 - RIPOSO

 
La tessera ACEC_CARTE 2023-24

La tessera - Informazioni

 
Comunicati stampa SNCCI

Ci è gradito comunicare che il film LA ZONA D'INTERESSE di Jonathan Glazer distribuito da I Wonder Pictures è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI
Motivazione: Il dispositivo con cui Jonathan Glazer racconta la fredda quotidianità della famiglia di un gerarca nazista, che vive a due passi da Auschwitz durante il conflitto mondiale, tiene insieme suggestioni da arte concettuale contemporanea con il linguaggio oscuro e inquietante che il regista sviluppa da sempre. Il museo degli orrori del '900 pulsa sotto la rigida geometria delle immagini attraverso le suggestioni sonore, gli inserti subliminali, le visioni dal futuro che è poi l’incubo ritornante delle guerre del nostro presente. (uscita 22 febbraio )

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline