Maggio - Programmazione


Giovedì 24
POEVISIONI
ore 21 - UN'ANIMA DIVISA IN DUE
di Silvio Soldini con Fabrizio Bentivoglio, Maria Bakò, Felice Andreasi, Philippine Leroy-Beaulieu, Italia 1993, 122'.

Venerdì 25
ore 21 - HITCHCOCK: MUSICA PER IL DELITTO
Sequenze dai capolavori del brivido commentate da Elvira Ardito

Sabato 26
ore 15 - I SEGRETI DI WIND RIVER
di Taylor Sheridan con Elizabeth Olsen, Jeremy Renner, Jon Bernthal, USA 2017, 111’.
Sepolto nella neve di una riserva indiana del Wyoming viene scoperto il cadavere di una giovane nativa americana, stuprata e uccisa: l’indagine è affidata ad una giovane agente dell’FBI alla sua prima missione. Ad aiutarla un tracker locale, esperto cacciatore dal passato difficile. Quasi un western su ciò che resta dell’idea di frontiera in terre dimenticate, dove l’identità perduta dei nativi cancellata dai massacri si intreccia all’equilibrio e alla purezza della natura. Musica di Nick Cave e Warren Ellis.
ore 17 - VERGINE GIURATA
di Laura Bispuri  con Alba Rohrwacher, Lars Elding, Flonja Khodeli, Italia / Svizzera / Germania / Albania /Kosovo 2015, 90’.
La storia di Hana, che per sottrarsi alla rigida segregazione riservata alle donne in una arcaica comunità montana albanese accetta le norme di una tradizione secolare e si impegna a rinunciare alla propria identità femminile per diventare Mark e condurre la sua vita come un uomo. Molti anni più tardi Mark raggiunge la sorella in Italia, e il contatto con una cultura più aperta mette in crisi le sue scelte. Unico film italiano in concorso alla Berlinale 2015.
ore 19 - VISAGES VILLAGES
di Agnès Varda, JR, Francia 2017, 89’. v.o. sott. it.
I visi sono quelli di gente di campagna, fotografati, gigantografati e incollati su grandi facciate o in luoghi imprevedibili ; i villaggi, quelli di una Francia profonda dove esistono ancora mestieri dimenticati e persone comuni indimenticabili. A bordo di un furgone-laboratorio Agnès Varda, una delle ultime icone della Nouvelle Vague e lo street artist JR percorrono vie meno battute per sottrarre all’anonimato – non importa se per un tempo effimero o duraturo – l’aspetto “eroico” della quotidianità.
ore 21 - I SEGRETI DI WIND RIVER

Domenica 27
ore 15 - I SEGRETI DI WIND RIVER
ore 17 - VERGINE GIURATA
ore 19 - I SEGRETI DI WIND RIVER
ore 21 - VISAGE VISAGES

Lunedì 28
FEBBRE GIALLA
ore 21 - I SEGRETI DI WIND RIVER

Martedì 29
POEVISIONI
ore 21 - LE ACROBATE
di Silvio Soldini con Valeria Golino, Licia Maglietta, Mira Sardoc, Roberto Citran, Fabrizio Bentivoglio, Italia, 1997, 120'.

Mercoledì 30
POEVISIONI
ore 21 - PARIS BAUDELAIRE
di Luca Bergamaschi con Massimiliano Finazzer Flory, Documentario, Italia 2017, 38'.
Sarà presente il regista. Introduzione di Claudio Pozzali

Giovedì 31
ore 21 - ROM TOUR
di Silvio Soldini e Giorgio Garini con Antonio Tabucchi, Documentario, 1999, 84'.

Venerdì 1, Sabato 2, Domenica 4 - Film da definire

Lunedì 4 giugno
RIPOSO

Martedì 5
FAMILYLIFE
ore 20 - È SOLO LA FINE DEL MONDO
di Xavier Dolan con Gaspard Ulliel, Nathalie Baye, Vincent Cassel, Léa Seydoux, Marion Cotillard, Canada / Francia 2016, 95’.
Il ritorno amaro di uno scrittore “terminale” in seno alla famiglia dopo dodici anni di esilio volontario, per recuperare il tempo perduto o provare ad anticipare quello che resta. La sua presenza mette a nudo nevrosi, gelosie, frustrazioni e rancori che si mescolano ad amore e ammirazione. La fine del mondo del protagonista è anche quella dei familiari che non vogliono sentire, e forse nonostante il male che lo consuma è il solo ad essere vivo di fronte a un’assemblea di spettri familiari.
Dalle ore 19 apericena e presentazione del film a cura del critico Juri Saitta.
Al termine dibattito condotto dalle psicologhe Laura Barbasio e Giulia Mela dell'Associazione ALTREMENTI.


Mercoledì 6
POEVISIONI
ore 21 - PER ALTRI OCCHI - AVVENTURE QUOTIDIANE DI UN MANIPOLO DI CIECHI
di Silvio Soldini e Giorgio Garini, Docu-fiction,  Italia 2013, 95'.

Giovedì 7
ore 21 - IL FIUME HA SEMPRE RAGIONE
di Silvio Soldini, Italia / Svizzera 2016, 72’.
Alberto Casiraghy compone libri di poesie e aforismi curati nei minimi dettagli con straordinaria maestria, e Josef Weiss se ne prende cura con la sua manualità rivestendoli di preziose rilegature. Due artisti-artigiani che nel mondo moderno hanno fatto della propria vita un manifesto della passione che li anima, quella per la tipografia tradizionale e per la cultura.

 


 
Laura Bispuri ospite del Club Amici del Cinema

Sabato 19 alle ore 21 proiezione del film Figlia mia alla presenza della regista Laura Bispuri. L'autrice introdurrà il suo film e lo commenterà dopo la proiezione in un dibattito condotto dal critico cinematografico Andrea Bosco (SNCCI). Nel corso della serata sarà proiettato anche Passing Time cortometraggio realizzato da Laura Bispuri nel 2010. Presentato in concorso al 68mo Festival di Berlino, Figlia mia è il secondo lungometraggio e racconta la storia di due donne (interpretate da Valeria Golino e Alba Rohrwacher) che si contendono l'amore e l'affetto di una bambina di 10 anni, in quella che è una vicenda incentrata sul tema della maternità. Ambientata e girata in Sardegna, l'opera parte dall'atmosfera contemporaneamente arcaica e contemporanea dei luoghi ripresi muove i personaggi con assoluta credibilità. Il film sarà proiettato anche venerdì 18 maggio alle alle ore 19, domenica 20 ale 19 e lunedì 21 alle ore 21.

 

Laura Bispuri è una regista italiana che ha esordito nel lungometraggio nel 2015 con Vergine giurata film in concorso al 65mo festival di Berlino e vincitore di diversi premi nazionali e internazionali tra cui il Globo d'oro come migliore opera prima e il Nora ephron prize. L'opera ha inoltre vinto la 24ma edizione del Missing Film Festival - Lo schermo perduto, la manifestazione che si tiene ogni anno principalmente presso il Club Amici del Cinema. Prima di Vergine giurata, la cineasta ha girato alcuni cortometraggi, tra cui Passing Time (vincitore del David di Donatello 2010 come miglior cortometraggio) e Biondina (nastro d'argento 2011) come talento emergente dell'anno.

 
Sampierdelcinema - ultimo incontro

Martedì 15 maggio, alle ore 18, si terrà l’ultimo incontro di questa stagione di SAMPIERDELCINEMA, sul tema:

PARADISI ARTIFICIALI, INFERNI REALI LE DIPENDENZE: ALCOL, DROGA, GIOCO
Nella società occidentale, che ha sconfitto la fame e lotta vittoriosamente contro malattie una volta incurabili, si è insinuato ormai da tempo un virus altrettanto letale: la dipendenza da sostanze psicotrope, da alcol e, più recentemente, dal gioco. Ed è un virus che si diffonde non più soltanto in ambienti in qualche modo privilegiati (intellettuali, artisti, come in passato), ma tocca tutte le classi sociali, e in tutte porta i suoi effetti collaterali di disgregazione e di rovina.

Alle ore 18 interventi di:
Dott. FEDERICO BRUNO,  direttore del Ser.T. Distretto 9
Dott. FRANCESCA CAGNANA, assistente sociale del Distretto 9
ALBERTO MONTANI, vicepresidente di centro antiusura

Alle ore 20 - aperitivo

Alle ore 21 - NON ESSERE CATTIVO
di Claudio Caligari con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D'Amico, Roberta Mattei, Alessandro Bernardini, Italia 2015, 100'
Nell’ultimo film – prima della morte -  di Claudio Caligari, Vittorio e Cesare, ragazzi di vita degli anni Novanta, cresciuti in un quartiere degradato, si drogano, bevono e vivono di espedienti. Intorno a loro la realtà, familiare e sociale, è sempre problematica, spesso dolorosa, e in questa realtà non essere cattivo non è una scelta, ma l’unica possibilità di sopravvivere alla violenza e alla prevaricazione.

 
La vita di Bob Quadrelli diventa un film

La vita di Bob Quadrelli, l’artista genovese che “resuscitò”, diventa un film.
Fabio Giovinazzo, giovane regista genovese, già autore di un progetto su pellicola dedicato al poeta Edoardo Sanguineti, presenterà l’anteprima del suo nuovo lavoro: un film su Bob Quadrelli.Il film racconterà la vita, in tutte le sue sfaccettature, del leader dei Sensasciou, band che negli anni Novanta contribuì a fare di Genova un laboratorio musicale tra world music, elettronica e sperimentazione.
Il film è stato totalmente autoprodotto, anche attraverso una campagna di crowdfunding. Nella realizzazione del documentario sono stati coinvolti anche amici e familiari di Quadrelli, oltre che a tutto un mondo di artisti chiave nella Genova degli anni Novanta.

 
L'invisibile nel cinema di Flavio Vergerio

Mercoledì 2 maggio alle ore 17,30 presso la Mediateca dello Spettacolo e della Comunicazione (Centro civico”G. Buranello”, Via Daste,8A) in occasione della presentazione del libro L’invisibile nel cinema a cura di Flavio Vergerio, Edizioni Falsopiano 2017, incontro con il critico Flavio Vergerio.
Il tema dell’incontro, curato dal Club Amici del Cinema, è il cinema di Alain Resnais,  il regista francese che si distinse anche per la sua attività di teorico del cinema, e fu uno degli ispiratori teorici della Nouvelle Vague.
Tra i suoi film più noti Hiroshima mon amour, L’anno scorso a Marienbad e Muriel, il tempo di un ritorno.  Flavio Vergerio, critico cinematografico che collabora con diverse riviste specializzate tra cui “La rivista del cinematografo”, “Film” e “Il ragazzo selvaggio”, è un appassionato conoscitore dell’opera del regista, a cui ha dedicato una monografia  (Alain Resnais ) nel 1983.
L’incontro è completato dalla proiezione di sequenze del film Muriel, il tempo di un ritorno. Ingresso libero.

 
Sampierdelcinema terzo incontro

Martedì 17 aprile, alle ore 18,  terzo incontro di Sampierdelcinema, sul tema:
MEDICI DI FAMIGLIA E VACCINI
Di strettissima attualità il problema dei vaccini, problema sfuggito alla sfera scientifica, cui dovrebbe appartenere, per irrompere nei dibattiti da talk show, nei social, nelle chiacchiere da bar sport. Una volta ci limitavamo a essere tutti allenatori di calcio, adesso ci siamo promossi a medici, forniti non di una preparazione scientifica, ma di opinabili idee personali.

Ore 18 interventi di:
STEFANO MACCIO’, primario pediatra ospedaliero
GIANCARLO ICARDI, direttore Istituto di Igiene
MARIA ELISA ORLANDO, pediatra di base

Ore 20 - aperitivo

Ore 21 - IL MEDICO DI CAMPAGNA

 
Impossibili ma non troppo

Un’iniziativa di...cuore e fantasia a partire da storie impossibili che diventano realtà solidale. E’ questa l’idea che ha messo in moto la collaborazione del CLUB AMICI DEL CINEMA e dell’Associazione Onlus IL NODO-SULLE ALI DEL MONDO.
L’appuntamento è il prossimo Lunedì 9 Aprile 2018 alle ore 18, in Via Rolando 15, per la presentazione del libro “IMPOSSIBILI MA NON TROPPO….STORIE DI CUORE E FANTASIA”.

Leggi tutto...
 
Familylife

Da martedì 10 aprile a martedì 5 giugno si terrà  la rassegna “Family Life - Film Discussi Insieme”, ciclo di cinque film sui rapporti familiari che il cineclub ha organizzato insieme ad Altrementi, associazione culturale che lavora con le famiglie per aiutarle nei momenti di difficoltà.
I cinque appuntamenti inizieranno alle 19 con un ricco apericena, proseguiranno alle 20 con la visione del film e si concluderanno con un dibattito condotto dalle psicologhe Laura Barbasio e Giulia Mela. Tutte le proiezioni saranno precedute da una breve presentazione a cura del critico cinematografico Juri Saitta.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline