.

 
Programmazione - Aprile

DOMENICA 7
ore 15.30 - IL RAGAZZO E L’AIRONE
di Hayao Miyazaki, Animazione, Giappone 2023, 124’.
Spinto dal desiderio di rivedere sua madre, perduta in un incendio a Tokio, il dodicenne Mahito lascia la casa del padre e della zia matrigna in attesa di u figlio per avventurarsi in un regno abitato dai vivi e dai morti. Un luogo fantastico dove la morte finisce e la vita trova un nuovo inizio. La guida del ragazzo è un uomo-airone grigio, che mescola verità e menzogna. Miyazaki rimette in campo in questo film alcuni dei temi a lui più cari, come la fuga dalla realtà, i rapporti generazionali, il sovrapporsi di più dimensioni e verità. Premio Oscar e Golden Globe come miglior film d’animazione
ore 18.30 - PERFECT DAYS

LUNEDÌ 8 - RIPOSO

MARTEDÌ 9
LEZIONI DI CINEMA
presentazione del libro IL MITO AMERICANO NEL CINEMA ITALIANO DEL VENTENNIO
Edizioni di Pagina, 2024 alla presenza dell’autore MARIO GALEOTTI
ore 16.30 - Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

MERCOLEDÌ 10
LEZIONI DI CINEMA LA LIGURIA DEL CINEMA. LA RIVIERA DI LEVANTE

incontro con FRANCO RUBUANO Ente Parco Naturale Regionale di Portofino
ore 17.00 - Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

GIOVEDI 11 - RIPOSO

VENERDI 12
ore 19.00 CORSO DI CINEMA - THE GREAT HOLLYWOOD Hollywood comica: Chaplin, Keaton e gli altri
ore 21.00 - THE BEST OF BUSTER THE GENERAL
versione originale con sottotitoli italiani

SABATO 13
ore 15.30 - PERFECT DAYS
di Wim Wenders con Koji Yakusho, Tokio Emoto, Arisa Nakano, Aoi Yamada, Yumi Aso, Giappone / Germania 2023, 123’.
Hirayama conduce una vita semplice, dedicandosi con cura al lavoro di addetto alla pulizia dei bagni pubblici di Tokio. Gentile e di poche parole, ha una vera passione per la musica, per gli alberi, per la fotografia. Vive in una casa modesta ma lustra, piena di libri e di piantine che raccoglie in giro. Una serie di incontri rivelerà qualcosa di un passato ormai alle spalle, fatto di ricchezza , privilegi e tensioni familiari. La tranquilla routine del protagonista, contemplativa e spirituale come quella di un monaco, è la carezza di Wenders a un pubblico stressato da un cinema spesso lanciato a una velocità urgenza.
ore 18.30 - BENVENUTI IN GALERA
di Michele Rho, Documentario, Italia 2023, 73’.
Il sito dedicato accoglie i visitatori così: “In Galera Bollate, il ristorante del carcere più gourmet d'Italia”. Tutto inizia nel 2005 da un’idea di Silvia Polleri, già imprenditrice nella ristorazione che prova a affrontare una nuova scommessa: aprire un ristorante dentro al carcere, quello appunto di Bollate, a Milano, considerato una delle realtà penitenziarie italiane più all'avanguardia. L’obiettivo è costruire un progetto di inclusione col quale dare ai detenuti una nuova possibilità di lavoro, formandoli professionalmente sia in cucina sia nel servizio ai tavoli. Menù curatissimo come la carta dei vini, ambiente semplice ed elegante, il successo è arrivato presto: oggi per cenare si deve prenotare con settimane di anticipo. Il film però non è soltanto la storia del ristorante, racconta la quotidianità del lavoro, le continue sfide, i gesti che sono dietro a ciò che ogni giorno accoglie il pubblico entusiasta. C'è il magnifico chef che con la sua fantasia e come uno sciamano dei sapori maneggia gli ingredienti e ne dirige le combinazioni dietro ai fornelli. E ci sono le aspettative dei detenuti che lavorano nel ristorante, le loro speranze di continuare anche quando saranno “fuori” grazie alle nuove competenze acquisite, col desiderio di lasciarsi indietro il passato. Ma quello spazio permette anche all'”esterno” di avere un diverso approccio con la realtà carceraria, permettendo forse di costruire una nuova dimensione di incontro.
ore 20.30 - ANATOMIA DI UNA CADUTA
di Justine Triet con Sandra Huller, Swann Arlaud, Francia 2023, 145’.
Palma d’oro a Cannes, Golden Globe a sceneggiatura e miglior film straniero più due European Film Award a Sandra Huller miglior attrice e al montaggio e altri riconoscimenti internazionali. Questo l’invidiabile e meritato palmarès di un thriller che affonda nei meandri di un rapporto matrimoniale complicato. Sandra, scrittrice di successo, vive con il marito Samuel, che ha scelto di non insegnare, e con il figlio non vedente Daniel in un remoto chalet di montagna sulle Alpi francesi. Quando Samuel muore in circostanze misteriose Sandra viene accusata di omicidio e il processo mette a nudo la relazione tumultuosa che aveva con il marito, nonché la sua personalità ambigua. Le cose si complicano quando anche il giovane figlio arriva al banco dei testimoni.

Leggi tutto...
 
La Liguria del Cinema - La Liguria di Levante

Mercoledì 27 marzo, ore 16.30, sarà inaugurata presso La Fabbrica delle Immagini – Voltini Lab del Centro Civico Buranello di Genova Sampierdarena “La Liguria del cinema.
La Riviera di Levante da Bogliasco a Moneglia”, mostra dedicata al rapporto tra il levante ligure e la settima arte. In questa occasione, il critico cinematografico e consulente dell'iniziativa Renato Venturelli condurrà all'Auditorium del Centro Civico Buranello alle 17 un incontro dedicato a “Preludio d'amore” di Giovanni Paolucci, pellicola del 1946 ambientata quasi interamente a Camogli e interpretata da Vittorio Gassman in una delle sue prime apparizioni sul grande schermo.

Leggi tutto...
 
OMAGGIO A BUSTER KEATON

Da venerdì 5 a venerdì 19 aprile 2024 il Club Amici del Cinema di Genova Sampierdarena (via Carlo Rolando, 15) renderà omaggio a Buster Keaton proiettando cinque capolavori del grande comico del cinema muto restaurati dalla Cineteca di Bologna.

Leggi tutto...
 
La Liguria del cinema. La Riviera di Ponente

Inaugurata presso La Fabbrica delle Immagini – Voltini Lab del Centro Civico Buranello di Genova Sampierdarena “La Liguria del cinema. La Riviera di Ponente”, mostra dedicata al rapporto tra il ponente ligure e la settima arte.
In questa occasione, il critico cinematografico e consulente dell'iniziativa Renato Venturelli ha condotto all'Auditorium del Centro Civico Buranello un incontro dedicato a “Fari nella nebbia” di Gianni Franciolini, pellicola del 1942 ispirata al realismo poetico francese e ambientata in una Savona grigia e notturna.

Leggi tutto...
 
La tessera ACEC_CARTE 2023-24

La tessera - Informazioni

 
Comunicati stampa SNCCI

Ci è gradito comunicare che il film LA ZONA D'INTERESSE di Jonathan Glazer distribuito da I Wonder Pictures è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI
Motivazione: Il dispositivo con cui Jonathan Glazer racconta la fredda quotidianità della famiglia di un gerarca nazista, che vive a due passi da Auschwitz durante il conflitto mondiale, tiene insieme suggestioni da arte concettuale contemporanea con il linguaggio oscuro e inquietante che il regista sviluppa da sempre. Il museo degli orrori del '900 pulsa sotto la rigida geometria delle immagini attraverso le suggestioni sonore, gli inserti subliminali, le visioni dal futuro che è poi l’incubo ritornante delle guerre del nostro presente. (uscita 22 febbraio )

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline