.

 
Programmazione - Aprile

LUNEDÌ 15 - RIPOSO

MARTEDÌ 16
LEZIONI DI CINEMA EVVIVA ZAVATTINI!
ore 16.30
- Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

MERCOLEDÌ 17
LEZIONI DI CINEMA EVVIVA ZAVATTINI!
ore 17.00
- Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

GIOVEDÌ 18 - RIPOSO

VENERDÌ 19
ore 19.00 - CORSO DI CINEMA - THE GREAT HOLLYWOOD Europa-Hollywood: una relazione complicata
ore 21.00 - THE BEST OF BUSTER STEAMBOAT BILL JR.
versione originale con sottotitoli italiani

SABATO 20
ore 15.30 - POVERE CREATURE!
vietato ai minori di 14 anni
ore 18.30 - PERFECT DAYS
di Wim Wenders con Koji Yakusho, Tokio Emoto, Arisa Nakano, Aoi Yamada, Yumi Aso, Giappone / Germania 2023, 123’.
Hirayama conduce una vita semplice, dedicandosi con cura al lavoro di addetto alla pulizia dei bagni pubblici di Tokio. Gentile e di poche parole, ha una vera passione per la musica, per gli alberi, per la fotografia. Vive in una casa modesta ma lustra, piena di libri e di piantine che raccoglie in giro. Una serie di incontri rivelerà qualcosa di un passato ormai alle spalle, fatto di ricchezza , privilegi e tensioni familiari. La tranquilla routine del protagonista, contemplativa e spirituale come quella di un monaco, è la carezza di Wenders a un pubblico stressato da un cinema spesso lanciato a una velocità urgenza.
ore 21.00 - IL RAGAZZO E L’AIRONE
di Hayao Miyazaki, Animazione, Giappone 2023, 124’.
Spinto dal desiderio di rivedere sua madre, perduta in un incendio a Tokio, il dodicenne Mahito lascia la casa del padre e della zia matrigna in attesa di u figlio per avventurarsi in un regno abitato dai vivi e dai morti. Un luogo fantastico dove la morte finisce e la vita trova un nuovo inizio. La guida del ragazzo è un uomo-airone grigio, che mescola verità e menzogna. Miyazaki rimette in campo in questo film alcuni dei temi a lui più cari, come la fuga dalla realtà, i rapporti generazionali, il sovrapporsi di più dimensioni e verità. Premio Oscar e Golden Globe come miglior film d’animazione

DOMENICA 21
ore 15.30 - ANATOMIA DI UNA CADUTA

di Justine Triet con Sandra Huller, Swann Arlaud, Francia 2023, 145’.
Palma d’oro a Cannes, Golden Globe a sceneggiatura e miglior film straniero più due European Film Award a Sandra Huller miglior attrice e al montaggio e altri riconoscimenti internazionali. Questo l’invidiabile e meritato palmarès di un thriller che affonda nei meandri di un rapporto matrimoniale complicato. Sandra, scrittrice di successo, vive con il marito Samuel, che ha scelto di non insegnare, e con il figlio non vedente Daniel in un remoto chalet di montagna sulle Alpi francesi. Quando Samuel muore in circostanze misteriose Sandra viene accusata di omicidio e il processo mette a nudo la relazione tumultuosa che aveva con il marito, nonché la sua personalità ambigua. Le cose si complicano quando anche il giovane figlio arriva al banco dei testimoni.
ore 18.30 - POVERE CREATURE! vietato ai minori di 14 anni
di Yorgos Lanthimos con Emma Stone, Willem Dafoe, Mark Ruffalo, Irlanda / UK / USA 2023, 141’.
Londra, seconda metà dell’Ottocento. Il cadavere di una giovane donna morta suicida per sfuggire alla violenza del marito viene “utilizzato” dallo scienziato Godwin Baxter, che le trapianta, al posto del suo cervello, quello della bambina che portava in grembo. Per Bella Baxter, che ha il corpo di un’adulta e la mente di una bambina, comincia una nuova vita insieme a un abile e dissoluto avvocato alla scoperta del proprio corpo, delle meraviglie e delle ipocrisie del mondo e del piacere della sessualità. Palma d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, Premio Oscar come migliore attrice protagonista a Emma Stone.

LUNEDÌ 22 - RIPOSO


MARTEDÌ 23
LEZIONI DI CINEMA A PROPOSITO DI POVERE CREATURE
presentazione di FRANCESCA MANTERO
ore 16.30 - Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero

MERCOLEDÌ 24
OVEST.DOC
ore 19.00 - UN PAESE CI VUOLE. Zavattini, Luzzara e il Po
prima visione per Genova
ore 20.30 - POVERE CREATURE! vietato ai minori di 14 anni

GIOVEDÌ 25
ore 15.30 - IL RAGAZZO E L’AIRONE
OVEST.DOC
ore 18.00 - UN PAESE CI VUOLE. Zavattini, Luzzara e il Po
prima visione per Genova
ore 19.30 - POVERE CREATURE! vietato ai minori di 14 anni

VENERDÌ 26
ore 18.00 - POVERE CREATURE!
vietato ai minori di 14 anni versione originale con sottotitoli italiani
ore 21.00 - PERFECT DAYS versione originale con sottotitoli italiani

SABATO 27
ore 15.30 - PERFECT DAYS
OVEST.DOC
ore 18.30 - UN PAESE CI VUOLE. Zavattini, Luzzara e il Po
prima visione per Genova
di Francesco Conversano, Nene Grignaffini  Documentario, Italia 2024, 70’.
Il film è prima di tutto un reading di poesie di Cesare Zavattini, scrittore, poeta, drammaturgo, regista e padre del neorealismo italiano, dedicate a Luzzara, suo paese natale e al fiume Po, distante meno di un chilometro. Grazie alle voci di alcuni abitanti di Luzzara, le parole e il mondo di Zavattini rivivono insieme alla “mitologia” nata intorno al Paese di Luzzara, divenuto Il Paese, una sorta di paradigma, dopo che nel 1953 Paul Strand lo fotografò insieme alla sua comunità lungo le rive del fiume Po. Da quel momento fino ad oggi il paese di Luzzara continua ad essere visitato e raccontato da fotografi provenienti da tutto il mondo. Un paese ci vuole racconta, oggi più che mai, la necessità di riscoprire il valore della comunità, dello stare insieme e della condivisione. Dall’altra parte il film è la testimonianza di una emergenza ambientale, delle ferite e della fragilità del Fiume Po che il riscaldamento globale e la siccità stanno inesorabilmente trasformando, rendendolo un luogo desertificato e senza vita. Da qui la necessità di tutti di contrastare l’irreversibilità del suo futuro, prendendosene amorevolmente cura prima che sia troppo tardi.
ore 20.30 - POVERE CREATURE! vietato ai minori di 14 anni

DOMENICA 28
ore 15.30 - ANATOMIA DI UNA CADUTA
ore 18.30 - IL RAGAZZO E L’AIRONE


LUNEDÌ 29 - RIPOSO

MARTEDÌ 30
LEZIONI DI CINEMA OMAGGIO A STANLIO e OLLIO

ore 16.30 - Auditorium Centro Civico BURanello ingresso libero
ore 21.00 - FOOD FOR PROFIT
di Giulia Innocenzi, Pablo D’Ambrosi, Documentario, Italia 2024, 90’.
Food for Profit è il primo documentario che mostra il filo che lega l’industria della carne, le lobby e il potere politico. Al centro ci sono i miliardi di euro che l’Europa destina agli allevamenti intensivi, che maltrattano gli animali, inquinano l’ambiente e rappresentano un pericolo per future pandemie. In questo documentario investigativo con approccio cinematografico, Giulia Innocenzi e Pablo D’Ambrosi ci guidano in un viaggio illuminante e scioccante in giro per l’Europa, dove si confronteranno con allevatori, multinazionali e politici. Con loro una squadra di investigatori che ha lavorato sotto copertura negli allevamenti dei principali paesi europei, svelando la realtà che si cela dietro le eccellenze della produzione di carne e formaggio. A Bruxelles, un lobbista è riuscito a portare con sé una telecamera nascosta là dove le decisioni vengono prese, raccogliendo informazioni sconvolgenti. Food For Profit non solo mostra l’orrore degli allevamenti intensivi e la connivente protezione politica di cui godono, ma con una squadra di esperti internazionali affronta le principali problematiche legate a questo tipo di produzione industriale: inquinamento delle acque, sfruttamento dei migranti, perdita di biodiversità e antibiotico resistenza. L’appello del film è forte e chiaro: dobbiamo fermare questo sistema corrotto se vogliamo salvare il pianeta. E noi stessi.

MERCOLEDÌ 1 MAGGIO
ore 15.30 - POVERE CREATURE!
vietato ai minori di 14 anni
OVEST.DOC
ore 18.30 - UN PAESE CI VUOLE. Zavattini, Luzzara e il Po
prima visione per Genova
ore 20.00 - PERFECT DAYS

GIOVEDÌ 2 - RIPOSO

 
La Liguria del Cinema - La Liguria di Levante

Mercoledì 27 marzo, ore 16.30, sarà inaugurata presso La Fabbrica delle Immagini – Voltini Lab del Centro Civico Buranello di Genova Sampierdarena “La Liguria del cinema.
La Riviera di Levante da Bogliasco a Moneglia”, mostra dedicata al rapporto tra il levante ligure e la settima arte. In questa occasione, il critico cinematografico e consulente dell'iniziativa Renato Venturelli condurrà all'Auditorium del Centro Civico Buranello alle 17 un incontro dedicato a “Preludio d'amore” di Giovanni Paolucci, pellicola del 1946 ambientata quasi interamente a Camogli e interpretata da Vittorio Gassman in una delle sue prime apparizioni sul grande schermo.

Leggi tutto...
 
OMAGGIO A BUSTER KEATON

Da venerdì 5 a venerdì 19 aprile 2024 il Club Amici del Cinema di Genova Sampierdarena (via Carlo Rolando, 15) renderà omaggio a Buster Keaton proiettando cinque capolavori del grande comico del cinema muto restaurati dalla Cineteca di Bologna.

Leggi tutto...
 
La Liguria del cinema. La Riviera di Ponente

Inaugurata presso La Fabbrica delle Immagini – Voltini Lab del Centro Civico Buranello di Genova Sampierdarena “La Liguria del cinema. La Riviera di Ponente”, mostra dedicata al rapporto tra il ponente ligure e la settima arte.
In questa occasione, il critico cinematografico e consulente dell'iniziativa Renato Venturelli ha condotto all'Auditorium del Centro Civico Buranello un incontro dedicato a “Fari nella nebbia” di Gianni Franciolini, pellicola del 1942 ispirata al realismo poetico francese e ambientata in una Savona grigia e notturna.

Leggi tutto...
 
La tessera ACEC_CARTE 2023-24

La tessera - Informazioni

 
Comunicati stampa SNCCI

Ci è gradito comunicare che il film LA ZONA D'INTERESSE di Jonathan Glazer distribuito da I Wonder Pictures è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI
Motivazione: Il dispositivo con cui Jonathan Glazer racconta la fredda quotidianità della famiglia di un gerarca nazista, che vive a due passi da Auschwitz durante il conflitto mondiale, tiene insieme suggestioni da arte concettuale contemporanea con il linguaggio oscuro e inquietante che il regista sviluppa da sempre. Il museo degli orrori del '900 pulsa sotto la rigida geometria delle immagini attraverso le suggestioni sonore, gli inserti subliminali, le visioni dal futuro che è poi l’incubo ritornante delle guerre del nostro presente. (uscita 22 febbraio )

Leggi tutto...
 

Credits to Templates By Compass Design - Credits to Tag cloud By Zaragozaonline